giovedì 13 dicembre 2018

News


AVRIL LAVIGNE

ESCE

"TELL ME IT’S OVER”
IL NUOVO SINGOLO ACCOMPAGNATO DA NUOVO VIDEO


SVELATI TITOLO, TRACKLIST E DATA DI USCITA DEL NUOVO DISCO

 "HEAD ABOVE WATER”

IN USCITA IL 15 FEBBRAIO 2019 PER BMG



Avril Lavigne, star mondiale già candidata ai Grammy, pubblica "Tell Me It's Over" il nuovo singolo accompagnato da un nuovo video musicale uscito su youtube e svela la copertina e la tracklist dell'album, “Head Above Water”.
Il nuovo disco uscirà il 15 febbraio 2019 per BMG ed è è già disponibile in pre order (https://avrillavigne.lnk.to/HeadAboveWaterAlbumPR).

Dell'album Lavigne afferma, "Mi sento come se mi fossi aperta in questo disco più di quanto abbia mai fatto prima. Ogni canzone racconta una storia che spero possa ispirare gli altri a credere in se stessi e a difendere ciò che sanno essere giusto e ciò che veramente meritano ! "

Il nuovo singolo Tell Me It’s Over” è un inno all'essere forti, e al saper chiudere la porta su una relazione che sappiamo essere sbagliata", dice Lavigne del nuovo brano. "Se qualcuno non ti tratta come meriti di essere trattato, non lo devi sopportare. È comprensibilmente difficile perché in passato ci sei cascato tante volte in questa rete, ma da adesso in poi non devi più! La voce e il testo sono molto vulnerabili e riflettono i sentimenti che provavo in relazioni come queste. Volevo scrivere qualcosa di classico e sono stata ispirata da alcune delle regine senza tempo che ascolto ogni giorno a casa, come Billie Holiday, Ella Fitzgerald, Aretha Franklin ed Etta James. Rappresentano donne che si alzano per le donne e non sopportano più le cazzate di un uomo! "

Tell Me It’s Over” è il seguito del primo singolo "Head Above Water", che ha superato i 125 milioni di stream globali, ha segnato il ritorno di Avril Lavigne e ha presentato la sua prima musica nuova in cinque anni.

Questa la tracklist del disco:

  1. Head Above Water
  2. Birdie
  3. I Fell In Love With The Devil
  4. Tell Me It’s Over
  5. Dumb Blonde
  6. It Was In Me
  7. Souvenir
  8. Crush
  9. Goddess
  10. Bigger Wow
  11. Love Me Insane
  12. Warrior



News


 ENRIQUE IGLESIAS

TORNA IN ITALIA CON

"ALL THE HITS LIVE"

IL NUOVO TOUR CON CUI FESTEGGIA 20 ANNI DI SUCCESSI

IL 5 MAGGIO

A ROMA

AL PALAZZO DELLO SPORT- ROMA EUR

UNICA DATA ITALIANA


APRONO DOMANI MATTINA ALLE 10:00 LE PREVENDITE




Figura emblematica tra i cantanti più influenti del pop contemporaneo, Enrique Iglesias festeggia i numerosi successi degli ultimi 20 anni, con il grande show “ALL THE HITS LIVE”, che approderà in Italia il 5 maggio a Roma, al Palazzo Dello Sport - Roma Eur, unica data italiana.

La superstar internazionale arriverà in Italia con il suo undicesimo tour mondiale con il quale sovvertirà nuovamente le regole e stravolgerà il pubblico in uno show pieno di effetti pirotecnici, tecniche laser, coriandoli, e uno schermo led gigante lungo 40 metri.
I biglietti del concerto saranno disponibili dalle ore 10.00 di domani, venerdì 14 dicembre, sul circuito TicketOne www.ticketone.it e presso tutti i punti vendita abituali.
Con 100 milioni di singoli e album venduti, 197 premi, tra cui Grammy, Billboard Awards e World Music Awards, Enrique Iglesias è uno degli artisti di maggior successo nel mondo. 

Brani come "Bailamos", "Rhythm Divine" “Hero” o "Be With You" e gli ultimi successi tra i quali “Duele El Corazon”, “Subeme La Radio”, “El Baño”, “Move To Miami” o il recente “I Don't Dance (Without You)” sono sempre tra i più popolari in tutto il mondo.

Nel suo ultimo tour “SEX AND LOVE“, tra il 2014 e il 2018, Enrique Iglesias si è esibito davanti a quasi 1 milione e mezzo di fan per un totale di piu di 100 concerti.

Questi i dettagli della data romana:

5 MAGGIO 2018 – ROMA – PALAZZO DELLO SPORT- ROMA EUR


Apertura Porte: ore 19:30 Inizio Concerto: ore 21.00
Indirizzo: Piazzale Pier Luigi Nervi, 1 Roma
Prevendite: 
www.ticketone.it
Infoline: 891101
Prezzi e settori:
Parterre- Golden Circle – 99, 00 euro Settori A2 A3 A4 A5 - 150,00 euro Settori A1/A6/B1/B2/B9/B10 – 79,00 euro Settori A7/A8/A9/A16/A17/A18 B11/B12/B13/B14/B15/B27/B28/B29/B30/B31 – 69,00 euro Settori C1/C2/C3/C4/C5/C6/C7/C8/C9/C10/C11/C27 – 59,00 euro Settori C12/C13/C25/C26 - 49,00 euro

RDS 100% Grandi Successi è la radio partner ufficiale dell'evento.



Per Informazioni:

giovedì 6 dicembre 2018

News


TREVOR HORN

DA VENERDì IN RADIO

EVERYBODY WANTS TO RULE THE WORLD”
CON ROBBIE WILLIAMS

PRIMO SINGOLO ESTRATTO

DAL NUOVO DISCO

"TREVOR HORN REIMAGINES THE 80s”

IN USCITA IL 1° FEBBRAIO 2019




Trevor Horn ha annunciato l'uscita del suo nuovo album “Trevor Horn Reimagines degli anni '80” che verrà pubblicato il 1° febbraio 2019 per BMG. L'album vede Horn accompagnato da un cast di leggende, tra cui Robbie Williams, Seal, All Saints e Jim Kerr che interpretano versioni di classici degli anni '80, come “Everybody Wants To Rule The World”, “Ashes To Ashes” , “Girls On Film” e “Brothers In Arms”.

Il primo brano estratto dall'album, “Everybody Wants To Rule The World” vede Robbie Williams in una versione fantastica del classico del 1985 di Tears For Fears, una traccia che ha vinto il Brit Award per il miglior singolo inglese nel 1986. Altri brani incredibili del disco “Ashes To Ashes” interpretata da Seal, “Brothers In Arms” da Jim Kerr, “ Dancing In The Dark” Gabrielle oltre a un fantastico “Take On Me”, che vede Trevor come voce principale.

Parlando del nuovo lavoro, Trevor ha detto:“La cosa migliore di fare questo album è stato tutto il divertimento e le risate che sono venute fuori con musicisti e artisti che non vedevo da anni”.

Il disco è stato registrato in numerose location, tra cui Sarm Music Village di Trevor e studi Sarm Steeles Road, Angel Recording Studios e Air Edel a Londra, oltre a Sarm West Coast a Bel Air.

Trevor Horn ha ottenuto il plauso internazionale dopo il suo singolo di successo del 1979 “Video Killed The Radio Star”, scritto con la sua band The Buggles. La canzone è stata un successo mondiale, raggiungendo il numero 1 nella classifica dei singoli in sedici paesi diversi. Horn è stato per un breve periodo il cantante principale del gruppo progressive rock Yes, prima di decidere di concentrare le sue attenzioni sul lavoro di produzione.

Da allora ha lavorato con artisti del calibro di Frankie Goes To Hollywood, Pet Shop Boys, Seal e Robbie Williams e molti altri in una carriera che lo ha visto vincere tre Brit Awards, un Grammy e un Ivor Novello. Nel 2011 è stato nominato Commander of the Order of the British Empire (CBE) per i suoi servizi all'industria musicale.

Album tracklist:

Everybody Wants To Rule The World - ft. Robbie Williams
Dancing In The Dark - ft. Gabrielle Aplin
Ashes To Ashes - ft. Seal
Girls On Film - ft. Girls Aloud
The Power Of Love - ft. Matt Cardle
Brothers In Arms - ft. Jim Kerr
Different For Girls - ft Steve Hogarth
Slave To The Rhythm - ft. Rumer
What’s Love Got To Do With It - ft. Tony Hadley
Owner Of A Lonely Heart
Take On Me
Blue Monday - ft. Jimmy Wood

Clicca qui per il Pre - order del disco 


giovedì 29 novembre 2018

News



BAUSTELLE
a dicembre tre incontri nelle Università
per
FARE UN ’68 
 una pacifica occupazione 

4 dicembre - PESCARA
5 dicembre - CAMERINO (MC)
12 dicembre - SIENA

con Paolo Di Paolo (scrittore)
Luca Valtorta (giornalista)
e con la partecipazione di 
Mario Calabresi (direttore di Repubblica) 



L’idea è nata in modo semplice e immediato, alla fine di un periodo di lavoro durato due anni e poco prima di un annunciato periodo di letargo. Fare una serie di blitz in alcune Università italiane per incontrarne gli studenti e farli raccontare. Portare con sé solo pochi strumenti, suonare e cantare per loro quasi come un pretesto per aiutarli a parlare. Cercare di stare il più possibile in mezzo a loro, in aule senza palchi, possibilmente anche senza sedie, provando a favorire il più possibile un contatto, un’interazione. E per una volta ambientare tutto questo privilegiando gli atenei di città relativamente piccole al posto delle grandi città in cui capita più spesso di fare tappa. In omaggio ad un importante anniversario ormai agli sgoccioli, quello che segna i cinquanta anni del ’68, far distribuire, nei giorni precedenti l’incontro, un flyer che funzioni da invito, come se fosse l’emulo di un ciclostilato. 

Detto e fatto. 

In pochi giorni l’idea è stata proposta ad alcune Università e subito accettata, anche grazie alla collaborazione di associazioni locali e iniziative culturali in cui inserirsi. Il risultato è FARE UN ’68, una pacifica occupazione che i BAUSTELLE (Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, insieme al chitarrista della band Andrea Faccioli) terranno in tre atenei italiani: Pescara, Camerino in provincia di Macerata e Siena, rispettivamente il 4, il 5 e il 12 dicembre
Dall’interessamento del direttore di Repubblica Mario Calabresi, cui Francesco Bianconi ha raccontato in modo quasi confidenziale l'idea, è poi discesa la possibilità di affiancare ai BAUSTELLE negli incontri un uomo di parola in veste di moderatore, lo scrittore Paolo Di Paolo con il cui aiuto la band ha immaginato come realizzare la “pacifica occupazione” citata nel titolo del progetto. Paolo Di Paolo sarà presente agli incontri di Pescara e Siena, mentre il giornalista di Robinson Luca Valtorta farà gli onori di casa affiancando i Baustelle all’Università di Camerino. Lo stesso Mario Calabresi parteciperà inoltre all’incontro conclusivo in programma all’Università di Siena.
  
Entriamo, nudi, sinceri, unplugged; abbiamo due chitarre, un piccolo harmonium, e cinque o sei canzoni.
Questo non è un concerto: è che il ghiaccio in qualche modo va rotto.
Questo non è un concerto, non è una festa.
Non siamo venuti a festeggiare.
Non siamo venuti a promuovere un disco. Non siamo venuti neanche a inscenare un dibattito, di quelli autocelebrativi; non siamo qui a dirvi “formidabili quegli anni”.
Battete un colpo.
Siamo venuti a sentirvi parlare.

Così i Baustelle hanno introdotto con una breve comunicazione sui loro social FARE UN ’68, una pacifica occupazione, un progetto che è stato reso possibile anche dalla collaborazione con alcune importanti realtà territoriali. 

A Pescara l’incontro si inserisce nel progetto A futura memoria, ideato da Arci Pescara e promosso con la collaborazione del Comune di Pescara e il contributo di varie associazioni oltre che con il patrocinio dell’Università D'Annunzio.

A Camerino l’incontro è stato organizzato dall’UNICAM (Università di Camerino) con la collaborazione di associazioni come TAM - Tutta un’altra musica e Musicamdo.

A Siena l’incontro si inserisce in un ciclo di appuntamenti coordinati all’interno del DISPOC (Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive) in collaborazione con il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero fino ad esaurimento posti con precedenza per gli studenti degli atenei. Le modalità di partecipazione ai singoli eventi sono disponibili sulla pagina Facebook dei Baustelle (https://www.facebook.com/baustelleofficial/) oltre che ai riferimenti indicati in calce alle info di ogni singolo evento.

Ecco di seguito i dettagli completi degli appuntamenti:

PESCARA
martedì 4 dicembre ore 16.30 
Università D’Annunzio Pescara
Aula 31 
Viale Pindaro 47 - Pescara
Info: ARCI PESCARA


CAMERINO
mercoledì 5 dicembre ore 15,00
UNICAM - Università di Camerino
Sala Convegni del Rettorato
Via D’Accorso 16 - Camerino (MC)
Info: ASSOCIAZIONE MUSICAMDO


SIENA
mercoledì 12 dicembre ore 16.30
Università di Siena - DISPOC
Santa Chiara Lab 
Via Valdimontone 1 - Siena 
Info: UNIVERSITA' DI SIENA - SANTA CHIARA LAB
Mail: santachiaralab@unisi.it

FARE UN ’68, una pacifica occupazione è realizzato in collaborazione con ROBINSON (Repubblica.it).
L’artwork di locandina e flyer è di Francesco Franchi.
Il suono e l’allestimento tecnico sono a cura di Edoardo Fracassi
L’organizzazione è dell’agenzia Ponderosa nelle persone di Paolo Caiani e Aronne Galimberti.
I BAUSTELLE sono rappresentati da Gibilterra Management

Ufficio stampa FARE UN ’68: MA9Promotion (Maryon Pessina, maryon@ma9promotion.com)



Ce n'est qu'un début, continuons le combat! 



 


mercoledì 28 novembre 2018

Video


CANOVA

FUORI IL VIDEO DI

"DOMENICAMARA”

IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM 
CHE VERRA' PUBBLICATO NEL 2019

DA VENERDì 30 NOVEMBRE IN RADIO



Esce venerdì 30 novembre nelle radio “DOMENICAMARA” il primo singolo estratto dal nuovo progetto discografico dei Canova che verrà pubblicato a inizio 2019 da Maciste Dischi/Artist First.

Il video, diretto da Zavvo Nicolosi per Ground’s Oranges, esce oggi su youtube. Protagonisti del nuovo scanzonato e ironico video, in cui i Canova fanno solo un cammeo, sono un killer sanguinario e la sua affezionata cagnetta Milù che, dall’aspetto tenero e dolce, riserverà una sorpresa che la renderà la vera protagonista della storia.

Domenicamara è una canzone ritmata, con tonalità in maggiore e quindi apparentemente allegra. Con il testo però, cambia vestito e sapore, appunto, diventando amara ” raccontano i Canova È una brano sul senso di emarginazione e abbandono, che avendolo vissuto è diventato il motore stesso di questo sfogo.


Il nuovo lavoro discografico sarà il secondo album della band milanese che ha esordito con “Avete ragione tutti” disco che contiene i singoli “Vita Sociale” (disco d'oro) e “Santamaria” trasmessi dai principali network radiofonici.

Dopo aver girato l'Italia con il tour di “ Avete ragione tutti” che li ha visti impegnati con oltre 100 concerti, i Canova torneranno dal vivo con un nuovo tour che partirà il 20 marzo 2019 dall'Alcatraz di Milano. Il tour è organizzato da Magellano Concerti (www.magellanoconcerti.it), di seguito le prime date confermate:

20 marzo 2019 – MILANO – ALCATRAZ

22 marzo 2019 – VENARIA REALE (TO) – TEATRO DELLA CONCORDIA

26 marzo 2019 PADOVA – GRAN TEATRO GEOX

28 marzo 2019 – ROMA – ATLANTICO

29 marzo 2019 – NAPOLI - CASA DELLA MUSICA

30 marzo 2019 MODUGNO (BA) – DEMODE’

03 aprile 2019 – FIRENZE - OBIHALL TEATRO DI FIRENZE

05 aprile 2019 –BOLOGNA - ESTRAGON



Per Informazioni