giovedì 17 ottobre 2019

NEWS



IL CANTANTE E ATTORE HOLLYWOODIANO 
FIRMA UN ACCORDO DISCOGRAFICO CON BMG 

E ANNUNCIA IL SUO ALBUM DI DEBUTTO 
‘AT LAST’ 
IN USCITA IL 22 NOVEMBRE

IL PRIMO ESTRATTO DAL DISCO E' ‘LOVE IS A BATTLEFIELD’ 

PRE – ORDER DEL DISCO 



La rinomata star mondiale Luke Evans ha annunciato la pubblicazione del suo disco di debutto ‘At Last’, che segue l'uscita della firma di un accordo discografico con BMG. ‘At Last’ mette insieme una collezione eclettica di canzoni classiche e moderne personalmente scelte da Evans per esaltare il suo stile canoro unico. 

La prima canzone estratta dal disco è una rivisitazione orchestrale del classico rock di Pat Benatar , ‘Love Is A Battlefield e l'uscita sulle piattaforme digitali è accompagnato da un video visibile qui.

La selezione di canzoni re-interpretate e re-immaginate da Evans includono classici moderni come “With Or Without You” degli U2,  “Show Me Heaven”di Maria McKee, ”If I Could Turn Back Time” di Cher,  insieme allo standard jazz di Etta James “At Last” e ”First Time Ever I Saw Your Face” di Roberta Flack. Sulle linee guida del progetto Luke racconta “L'album è una re-immaginazione di canzoni molto conosciute. Noi eravamo alla ricerca di canzoni che potessimo spogliare fino all'osso per aggiungere poi nuovi arrangiamenti. Trasformare un inno degli anni '80 o una ballata in qualcosa di più acustico ed intimo – ma cercando di mantenere l'essenza della versione originale” .

Registrato all'inizio del 2019 presso il famoso  Sarm Studios di Londra, per il disco Luke ha lavorato con il produttore Steve Anderson (Pet Shop Boys, Kylie Minogue, Britney Spears, Take That), la Royal Philharmonic Orchestra, e l'arrangiatore e compositore  Cliff Masterson (Kylie, Michael McDonald, Emeli Sandé), i cui incredibili lavori sono stati usati nel mondo del cinema e della musica per decadi.  

Chiaramente Evans ha sempre avuto un'incredibile abilità vocale. All'età di 16 anni lascia la scuola e si trasferisce a Cardiff per studiare sotto la supervisione di Louise Ryan, un affermato insegnante di canto della capitale gallese. Dopo aver vinto una borsa di studio per  la scuola London Studio Centre ed essersi diplomato nel 2000, Luke Evans inizia la sua illustre carriera sul palco performando in molte produzioni  del West End di Londra  come RentMiss Saigon, e Piaf prima di fare un passo  nel mondo del cinema nel remake del 2010 di Clash of the Titans . Evans ha poi continuato a lavorare nel mondo del cinema apparendo in molti film hollywoodiani come  The Fast and The Furious, The Girl On The Train, The Hobbit, 3 Musketeers e molti altri.

Ha dovuto poi aspettare fino al 2017 prima di mettere in mostra le sue indubbie abilità canore, con l'uscita , per la Disney, dell'edizione cinematografica del classico La Bella e la Bestia. Luke ha recitato nel ruolo  di "Gaston" insieme a "Belle" interpretata da Emma Watson, e, la sua canzone, ha superato i 100 milioni di streaming. Luke sarà presto visto nel dramma storico di Roland Emmerich, Midway, al fianco di Woody Harrelson e Patrick Wilson, in uscita a novembre prima della pubblicazione dell'album. Ha anche girato Dreamland, recitando al fianco di Gary Oldman, Evangeline Lilly e Armie Hammer – in uscita all'inizio del 2020.

Per il momento, Evans è concentrato sulla sua carriera di cantante e, con “At Last”, dimostra che tutti quegli anni passati a immergersi e uscire dal mondo del canto hanno creato una forza da non sottovalutare.

Questa la tracklist dell'album:

Love Is a Battlefield
First Time Ever I Saw Your Face
If I Could Turn Back Time 
Changing  
With or Without You
 I’m Kissing You 
Show Me Heaven 
At Last 
Always Remember Us This Way  
Say You Love Me 
Faith’s Song 
Bring Him Home   



martedì 15 ottobre 2019

News


TAYLOR HAWKINS 
IL BATTERISTA DEI FOO FIGHTERS
PRESENTA 

“GET THE MONEY”
UN NUOVO ALBUM DI INEDITI CON IL PROGETTO

TAYLOR HAWKINS & THE COATTAIL RIDERS

IN USCITA L'8 NOVEMBRE 
PER SHANABELLE/RCA RECORDS

OSPITI NEL DISCO: 
DAVE GROHL , ROGER TAYLOR, JOE WALSH, 
DUFF MCKAGAN E MOLTI ALTRI.

PARTE OGGI IL PRE- ORDER DEL DISCO
Il primo estratto è  "Crossed The Line" featuring Dave Grohl e Jon Davison 




Taylor Hawkins scenderà dai palchi del tour di “Concrete and Gold” dei Foo Fighters  per presentare “Get The Money” il terzo album con il progetto Taylor Hawkins & The Coattail Riders  in uscita l'8 novembre 2019.

“Get The Money” (Shanabelle / RCA) è da oggi disponibile in pre-order (https://smi.lnk.to/getthemoney) ed esce oggi anche il primo singolo "Crossed The Line" featuring Dave Grohl e Jon Davison, cantante degli Yes. 

Prodotto da John Lousteau e dallo stesso Taylor, e mixato da Sylvia Massy, “Get The Money” segue la pubblicazione  del mini-LP  “KOTA” del 2016 e affronta il sottoterra bizzarro della periferia.
Nel nuovo album troviamo “Taylor e Coattail Riders”, ossia Chris Chaney, Brent Woods e John Lousteau, accompagnati da un cast stellare che include i compagni di Taylor nei Foo Fighters, Dave Grohl e Pat Smear e poi Roger Taylor, Joe Walsh, Duff McKagan, Nancy Wilson, Chrissie Hynde, Perry Farrell, LeAnn Rimes e altri ancora, che creano un insieme sbalorditivo ed epico che passa dal rock classico al prog, al glam.

Questa la tracklist del disco:

Crossed the Line (featuring Dave Grohl,  Jon Davison)
Don’t Look At Me That Way (featuring Duff McKagan, Nancy Wilson)
You’re No Good at Life No More (featuring Dave Grohl)
I Really Blew It (featuring Dave Grohl,Perry Farrell)
Queen Of The Clowns  (featuring Mark King)
Get the Money (featuring Joe Walsh, Chrissie Hynde, Duff McKagan)
C U in Hell (featuring LeAnn Rimes)
Middle Child (featuring Dave Grohl)
Kiss the Ring
Shapes Of Things (featuring Roger Taylor, Pat Smear)


Da quando ha fatto il suo debutto con i Foo Fighters durante il tour di presentazione dell'album “The Color and the Shape”  (1997),  Taylor Hawkins è stato un elemento essenziale del suono e della personalità dell'ultima grande rock band americana capace di riempire gli stadi. Ha suonato in album  vincitori di Grammy tra cui “There Is Nothing Left To Lose”, “One by One” e “Wasting Light”, e ha cantato nel brano "Sunday Rain" contenuto nel disco “Concrete and Gold”, nonché in "Cold Day In The Sun" brano del 2005 contenuto in “In your honor”.  Taylor Hawkins ha pubblicato due dischi con i Coattail Riders, uno con The Birds of Satan e poi l'ultimo  mini-LP KOTA. 

lunedì 14 ottobre 2019

News

JAMES MORRISON 
ESCE IL  18 OTTOBRE
GLORIOUS”
IL NUOVO SINGOLO CON LA PARTECIPAZIONE DI
FRANCESCA MICHIELIN

IL CANTAUTORE ARRIVERÀ IN ITALIA PER UN’UNICA, IMPERDIBILE DATA:
IL 17 OTTOBRE ALL'ALCATRAZ DI MILANO

 
Oltre quattro milioni di album venduti, quattro tour mondiali, un Brit Award ricevuto a soli 21 anni come “miglior artista maschile”, James Morrison è salito alla ribalta più di dieci anni fa grazie al singolo di successo “You Give Me Something”, tratto dal suo album di debutto “Undiscovered”.

Il cantautore britannico torna con un nuovo singolo in uscita venerdì 18 ottobre nelle radio e sulle piattaforme digitali per Artist First. 

Con queste parole Morrison parla del nuovo brano “Quando Claudio Ferrante di Artist First mi ha proposto Francesca per una cosa speciale in Italia, sono rimasto affascinato e sorpreso dalla sua voce e dalla sua cultura musicale ... Francesca Rocks!”.

Glorious” è un'inedita versione del brano contenuto nel suo ultimo disco e vede la partecipazione di Francesca Michielin, una delle artiste più complete ed interessanti del panorama musicale. 

"Le canzoni di James Morrison sono in qualche modo diventate la colonna sonora dei miei ricordi d’infanzia e di adolescente” racconta Francesca Michielin “Sono onorata di far parte di questo progetto internazionale, di cantare in inglese con un grande artista e di aver avuto la possibilità di scrivere, anche in italiano, l’emozione che in Glorious è proprio quel sentimento giovanile che a distanza di tempo continua a rimanere acceso."

Dopo quattro tour in giro per il mondo che hanno collezionato decine di spettacoli sold out, James Morrison è pronto a tornare il 17 ottobre all’Alcatraz di Milano per un’unica imperdibile data italiana durante la quale presenterà, in anteprima, il nuovo singolo.






venerdì 27 settembre 2019

NEWS



DARDUST

ESCE OGGI VENERDÌ 27 SETTEMBRE
"PRISMA”

IL PRIMO BRANO ESTRATTO DAL NUOVO LAVORO DISCOGRAFICO
CHE USCIRÀ A GENNAIO 2020
PER
SONY MUSIC MASTERWORKS & ARTIST FIRST


(Foto di Emilio Tini)


Da venerdì 27 settembre è disponibile su tutte le piattaforme digitali, “Prisma”, il primo brano estratto dal nuovo disco di Dardust che uscirà a gennaio 2020 sul mercato internazionale per Sony Music Masterworks e Artist First.
Il brano è disponibile in due versioni ai seguenti link: http://Dardust.lnk.to/Prisma e http://Dardust.lnk.to/PrismaAcou.

Dardust ha realizzato il primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico di matrice Nord Europea.  È una missione che attraversa l’asse geografico/musicale Berlino – Reykjavík - Londra e da questi luoghi riparte per la stesura di una trilogia discografica che si chiuderà con l'ultimo capitolo che uscirà a gennaio 2020.

Goethe attraverso il prisma confutò la teoria dei colori di Newton scoprendo che i colori si formano quando due entità come luce e oscurità si incontrano.” racconta Dardust “Il prisma per me è come un oggetto magico attraverso il quale ho recuperato tutti i miei colori dopo un periodo di oscurità personale vissuto nel 2018. È il simbolo della creatività e della musica che mi ha salvato, strappandomi da un buco nero nel quale ero finito, creando una versione migliore di me.
Quando non puoi cambiare una situazione, non ti resta che cambiare te stesso. E così sono volato a Edimburgo e ho scritto questo album. Prisma è il primo brano.”


Dardust è Dario Faini, pianista italiano tra i più ascoltati al mondo con all’attivo 35 milioni di riproduzioni. La sua musica ha accompagnato eventi di richiamo internazionale come il Superbowl e l’NBA All Star Game.
Dardust è attualmente impegnato con un tour di concerti in piano solo e appuntamenti promozionali in giro per l'Italia, in cui propone dal vivo “LOST IN SPACE”, un concerto-racconto dei viaggi musicali legati ai primi due capitoli discografici. Spazio in scaletta anche alle inedite suggestioni della nuova produzione, registrata tra Londra ed Edimburgo: una ricca anticipazione dell'ultimo capitolo della trilogia discografica che sarà pubblicata sul mercato internazionale a gennaio 2020 da Sony Music Masterworks e Artist First.

Website: www.dardust.com
Instagram: @dardust
Facebook: @dardustofficial
Twitter: @DarioFaini
YouTube: DardustVEVO


venerdì 20 settembre 2019

News


SIBERIA

Esce oggi venerdì 20 settembre

“IAN CURTIS”




primo brano estratto da
TUTTI AMIAMO SENZA FINE”
il nuovo album in uscita il 29 novembre




Da oggi è su tutte le piattaforme digitali “IAN CURTIS”, il primo brano dei SIBERIA. La canzone anticipa la pubblicazione del terzo album “TUTTI AMIAMO SENZA FINE” prodotto da Federico Nardelli, in uscita il 29 novembre per Sugar in collaborazione con Maciste Dischi.

Il brano racconta in maniera inedita la figura iconica della new wave musicale Ian Curtis: lontano dall’oscurità e dalla cupezza a cui di solito viene accostato, modello vivo e romantico nella vita di un adolescente che inizia a scoprirsi, identificarsi ed innamorarsi.

È un brano autobiografico” racconta Eugenio Sournia, autore e voce della band, “Ho capito che avrei voluto suonare quando ho ascoltato per la prima volta i Joy Division. Ian Curtis è una figura talmente forte che spinge a dire: voglio scrivere la mia storia. L’ho scoperto in adolescenza, nello stesso periodo delle prime cotte. Per questo ho deciso di accostare Ian Curtis alla scoperta dell’amore. La musica è uno degli elementi che, soprattutto in adolescenza, spinge


a invaghirsi dell’altro, perché esiste una concreta inscindibilità tra musica ed esperienza amorosa, che va naturalmente a influire nella vita di ciascuno, sulle scelte amorose e sulle prime infatuazioni”.

Ian Curtis” è il primo inedito del terzo album dei Siberia “TUTTI AMIAMO SENZA FINE” in uscita il 29 novembre per Sugar in collaborazione con Maciste Dischi. Un album dall’atmosfera fresca e spensierata che ad un ascolto più attento lascia spazio ad una interpretazione dell’amore sfaccettata, da una visione più spirituale ad una più carnale. Piacere, colpa, desiderio, coscienza, libertà e moralità: il dualismo dei Siberia prende forma nella creatività grafica realizzata da Mine Studio.

I Siberia sono: Eugenio Sournia (voce), Cristiano Sbolci Tortoli (basso), Luca Pascual Mele (batteria) e Matteo D'Angelo (chitarra). I Siberia nascono a Livorno e prendono il nome dall'immaginario evocato dal libro di Nicolai Lilin “Educazione siberiana”.


News


TRICARICO


Da venerdì 20 settembre
In radio e su tutte le piattaforme digitali
 "A MILANO NON C’È IL MARE" 

Con la partecipazione straordinaria di
FRANCESCO DE GREGORI


CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL BRANO



  "Non ci sono miti.
Non ci sono favole.
Quando c’è il caos può esserci la guerra,
Quando c’è il caos è più facile la guerra.
La pace richiede pensiero, richiede intelligenza”
Francesco Tricarico


 
Dopo “Abbracciami fortissimo”, torna FRANCESCO TRICARICO con il nuovo singolo “A MILANO NON C’È IL MARE”, in radio da venerdì 20 settembre, estratto dall’atteso progetto discografico di prossima uscita.
 
Il brano vede la partecipazione straordinaria di FRANCESCO DE GREGORI, col quale Tricarico ha condiviso il tour estivo da opening act. Per questo motivo il brano sarà eccezionalmente presentato in anteprima venerdì 20 settembre durante il suo show di apertura in occasione del concerto all’Arena di Verona dello stesso Francesco De Gregori DE GREGORI & ORCHESTRA - GREATEST HITS LIVE”.
 
Di questo rapporto professionale e d’amicizia, Tricarico dice:
Francesco De Gregori è un grande mare, un mare amico e importante, che è complice di questa canzone. Ogni ringraziamento non basta per l'estate trascorsa insieme a cantare e a suonare in giro per questo Nostro meraviglioso Paese.". 
 
TRICARICO è un artista fuori dagli schemi, in grado di toccare con rara sensibilità le più profonde corde dell’anima ma anche di regalare testi visionari, sfumati d’immaginazione e leggera ironia. Un ritorno ma anche un nuovo viaggio partito più di un anno fa e che si concretizza adesso con questo brano:
 
Quando passavo l'estate da mia nonna al mare, il mare era per me un grande abbraccio capace di dare senso alle cose, un senso d' infinito e d' armonia a tutte le cose. La canzone parla di questo, parla di questo senso e abbraccio perduti e che quindi possono trovare pace solo se trovati in me, in noi” commenta Tricarico, e prosegue:”A Milano non c’è il mare parla di una mancanza di una grande fragilitàforse che cerca di essere protetta e allo stesso tempo distrugge chiunque cerchi di proteggerlaParla dell'Umanità. - Noi proteggiamo le tue fragilità, ma tu proteggi le Nostre-  mi ha detto un amico ieri.
 
Cantautore, polistrumentista, disegnatore e pittore, Francesco Tricarico, classe 1971, inizia a suonare da giovanissimo e si diploma al Conservatorio di Milano. Girovaga con una piccola band suonando jazz nei locali milanesi e si esibisce per qualche mese anche a Parigi.
Tricarico ha all'attivo sette dischi: “Tricarico” (2002), “Frescobaldo nel recinto” (2004), Giglio (2008), “Il Bosco delle fragole” (2009), “L'imbarazzo” (2011), “Invulnerabile” (2013) e “Da chi non te lo aspetti” (2016).
Musica ed arte sono, per Tricarico,  due mondi complementari. Il legame tra la sua musica e le sue opere è molto stretto, e rappresenta la ricerca di  un posto nel mondo e di un mezzo per comunicare con gli altri.
Ha pubblicato un libro di disegni e racconti “Semplicemente ho dimenticato un elefante nel taschino”(2010) edito da Bompiani ed ha esposto i suoi quadri, sia su tela che su carta, all'interno di mostre a lui dedicate.
 
Per Informazioni: